Dal 6 al 12 agosto, Berlino diventerà il cuore del Vecchio Continente che corre, marcia, lancia e salta. Un evento che promette di essere qualcosa in più di un semplice evento sportivo: 6 giorni di gare, 48 discipline, almeno 300.000 spettatori provenienti da tutto il monto, oltre a spettacoli e incontri con atleti e sportivi.
Anche quest’anno l’Italia avrà la sua Casa Atletica Italiana dove tifosi italiani e europei potranno incontrare gli azzurri, partecipare ad incontri, spettacoli e dibattiti e conoscere le eccellenze del Made in Italy in particolare del settore agroalimentare.

Il cibo italiano è infatti un elemento imprescindibile della fama dell’Italia all’estero.  Lo è per il suo sapore, per il valore indiscusso della Dieta Mediterranea e per la sua naturale capacità di generare condivisione e racconto.  Del resto in tutto il mondo “mangiare italiano” non significa solo assaggiare deliziose pietanze, ma innanzitutto raccontare e imparare a “vivere all’italiana”.

Per parlare della nostra Italia ai visitatori di Casa atletica italiana, la FIDAL, insieme alla Fondazione Organismo di Ricerca Gtechnology ha deciso di raccontare, attraverso strumenti innovativi, il vero motore del nostro vanto nazionale: le aziende produttrici del comparto agroalimentare italiano.

Durante tutto l’evento negli spazi di Casa atletica italiana saranno ospitate conferenze, esposizioni degustazioni ed eventi di networking e show cooking che vedranno come protagonisti chef, esperti di alimentazione e aziende produttrici. Proprio per favorire la partecipazione e rendere più semplice le modalità di iscrizione, è stata creata la piattaforma web Tipics (www.tipics.it) attraverso la quale le realtà italiane, anche le aziende più piccole, potranno partecipare agli eventi in programma con dei vantaggiosi e articolati pacchetti speciali. Alcune tra le varie formule di adesione prevedono la possibilità per le aziende di presentare e promuovere i propri prodotti e materiale informativo all’interno dell’area espositiva Tipics, partecipare ad incontri B2B con buyer, ad eventi di degustazione e a cene speciali preparate da chef stellati con prodotti di eccellenza italiana.

L’alimentazione italiana mediterranea è inoltre celebre anche per le sue proprietà nutrizionali riconosciute quale patrimonio dell’Umanità dall’ Unesco. Su questo tema il 6 Agosto si terrà un evento speciale, a carattere divulgativo, organizzato dai ricercatori del Lab Scienze e Tecnologie della Salute della Fondazione Gtechnology. Al convegno scientifico, dal titolo Cibo, Salute e Longevità dalla dieta mediterranea: I nuovi traguardi degli chef, esperti scienziati di alimentazione, chef, produttori e distributori si confronteranno su tema dell’evoluzione culturale dell’alimentazione e su come essa abbia fatto in questi ultimi anni passi da gigante verso una formula che da generalista sta diventando progressivamente «individuale», attenta a dare risposte precise ed efficaci al singolo individuo con le sue esigenze di dieta in relazione alle sue scelte di vita, ma anche in relazione alla sua salute ed alle sue necessità.

Un percorso impegnativo di una dieta «one to one» che vede al centro la forte evoluzione del ruolo degli chef: sempre meno produttori di “pietanze artistiche” e sempre più capaci di adattare piatti gustosi e dal forte appeal al gusto ed alle esigenze personali del singolo consumatore.

A Casa Italia, avremo la possibilità di raccontare il Made in Italy attraverso la tradizione sportiva ed alimentare del nostro Paese.